X mostre dal cine furlan


Di vuê a sabide i video in marilenghe (furlane e non) a Udin


La diesime edizion de Mostre dal Cine Furlan si davuelzarà li dal Visionario di Udin di vuê ai 17 fint ai 20 di Dicembar dal 2007.

Struturât intun mût diferent a pet des edizions precedentis, il festival nol varà sezions competitivis, ma une selezion (la selezion) des oparis plui interessantis e significativis produsudis in Friûl intai agns 2006 e 2007.

Une impostazion gnove che si adate cui mudaments che si son viodûts in chescj ultins timps tal setôr dal audiovisîf te nestre tiere.
Cun di fat, la Mostre, nassude tal 1988 tant che manifestazion competitive cun chê di stiçâ a di une produzion cinematografiche in lenghe furlane, in chê volte dibot inesistente, a pet di une produzion aromai consolidade, e à cumò di rinfuartî la sô funzion di promotore dal cine furlan.
Dut câs, di là di chest, si è volût mantignî il premi “Mario Quargnolo” dantlu in mans, però, a di une comission esterne al festival stes, cu la incjarie di stazâ dute la produzion par furlan intai ultins doi agns.

Organizade dal Centro Espressioni Cinematografiche, cul contribût dal Comun di Udin e de Provincie di Udin, la diesime edizion de Mostre e presentarà, dongje de selezion dai lavôrs par furlan, intun sezion clamade Dentri vie e dulintor, oparis par sloven, tant che Proti toku e SeÅ¡lavina spomina di Anja Medved e Nadja Velušček, Starmi cajt di Alvaro Petricig, L’uomo di Stregna di Paolo Rojatti (rimontât par cure di Alvaro Petricig) e un documentari ocitan (che al vignarà sottitulât par furlan pe ocasion) Made in païs di Eric Eratostène.
Un omaç al vignarà fat al regjist Marcello De Stefano cu la proiezion di doi dai siei films: Da un pugno d’erba e Cuintrileture part prime. Simpri sul cine di De Stefano il CEC publicarà, cun di plui e cul contribût de Provincie di Udin, il libri di Lara Meroi “Cine e identitâts culturâls, la opare di Marcello De Stefano”.

Tra i events speciâi di cheste edizion, o podìn ricuardâ la proiezion di Elegia friulana di Fernando Birri, la presentazion di Peraulis ultin film di Bruno Beltramini, Sul troi par Lucau di Lauro Pittini e Plesaure Doll di Giorgio Milocco.

Pai plui piçui e in ocasion de jesside in DVD dal tierç volum di Omenuts (Little People dopleât par furlan par cure di Massimo Garlatti-Costa e editât de Societât Filologjiche Furlane), a vignaran proietâts, in vierzidure dal festival, doi episodis dai simpatics personaçs animâts de Fisher Price.

Dongje dal volum sul cine di Marcello De Stefano, vie pe manifestazion al sarà ancje presentât e metût a disposizion il numar 6 de riviste di cine “Segnâi di lûs”. Dai tancj contribût o volìn segnalâ chei di Lorenzo Codelli, Michele Federico, Carli Pup e De Stefano. Te riviste si podaran cjatâ intervistis cui protagoniscj dal cine tant che il diretôr de fotografie Bruno Beltramini, il filmmaker Alvaro Petricig e il documentarist ocitan Fredo Valla. Cun di plui si podarà cjatâ il test de gnove leç regjonâl sul cine e dutis lis novitâts su la produzion te nestre regjon, dongje dai festivals e dai apontaments sedi regjonâi sedi internazionâi.

Par finî, un catalic (bilengâl, furlan-talian) ilustrarà ducj i films che a saran presentâts in cheste edizion.

La jentrade ae manifestazion e sarà libare.

Advertisements