Musiche*, i vincidôrs


Il verbâl de zurie



In premetidure o vin il dovê di ricuardâ une persone che pôc timp fâ nus à lassâts par simpri, Giorgio Ferigo, storiche figure di riferiment pe musiche e pe culture furlane.
Intun an no tant bondant di produzions discografichis, a son stâts a ogni mût dai impuartants segnâi di svolte e di cressite.
Fra di chescj o volìn meti in evidence:
La produzion editoriâl (libri + cd) di Raff BB Lazzara cun Loris Vescovo Ma diliberimi dal Mâ / Verba manent, par l’impegn e la ricercje di gnûfs mûts di comunicâ la creativitât de lenghe.
Dancing Calypso che al segne il tornâ dai FLK, dopo agns di silenzi discografic e Fûr dai dincj di Lino Straulino, lavôr impegnât e diret, che al rapresente une novitât pal panorame musicâl furlan.

La targhe Giancarlo Deganutti chest an a va a:

“Une Primavere” di Luigi Maieron

Sul troi compositîf za viert cun “Si vîf”, che oltri a la targhe Deganutti al à vût straordenaris consens in dute Italie, chest gnûf e impuartant cjapitul dal nestri cjantautôr lu conferme a di un alt nivel compositîf e interpretatîf.

“Une Primevere”, di là des grandis firmis che lu compagnin (Gazich, Bandini, Cordini) e dal ûs, ben riessît, ancje de lenghe taliane, si disvoluce ator de marilenghe, di simpri il mutîf e il fanâl dal componi di Luigi: lenghe sculpide, suiade, profonde, incisive come pocjis altris espressions poetichis de nestre tiere. Alt nivel dai tescj e alt nivel de atmosfere musicâl par un prodot discografic ecelent.

Il Premi Friûl di Radio Onde Furlane, pal gnûf miôr grup o autôr, chest an al va a
R.ESISTENCE IN DUB, che al a varà cussì la pussibilitât di meti adun un intîr cd che al sarà produsût di Musiche Furlane Fuarte.

Advertisements